Reginella d’amure

Cchi bella facciuzza chi hai,
oilì oilà me fai annamurarà.
Tu si na turturella,
na reginella d’amor.

Cchi bellu pettuzzuchi hai,
oilì oilà me fai annamurarà.
Tu si na turturella,
na reginella d’amor.

Cchi belle manuzze chi hai,
oilì oilà me fai annamurarà.
Tu si na turturella,
na reginella d’amor.

Cchi belle gambuzze chi hai,
oilì oilà me fai annamurarà.
Tu si na turturella,
na reginella d’amor.

Cchi belli peruzzi chi hai,
oilì oilà me fai annamurarà.
Tu si na turturella,
na reginella d’amor.


Che bel visino che hai,
oilì oilà mi fai innamorare.
Tu sei una tortorella,
una reginella d’amor.

Che bel seno che hai,
oilì oilà mi fai innamorare.
Tu sei una tortorella,
una reginella d’amor.

Che belle manine che hai,
oilì oilà mi fai innamorare.
Tu sei una tortorella,
una reginella d’amor.

Che belle gambine che hai,
oilì oilà mi fai innamorare.
Tu sei una tortorella,
una reginella d’amor.

Che bei piedini che hai,
oilì oilà mi fai innamorare.
Tu sei una tortorella,
una reginella d’amor.

tratta da : G.Gentile, Il libro che canta, S. Croce sull’Arno (Pisa), Industria Grafica I.L.C.A., 1993.